Certificato Ex TR-CU

Dal 15.02.2013, per tutte le attrezzature a prova di esplosione (elettriche (mezzi d'esercizio elettrici), compresi  i componenti Ex gli apparecchi non elettrici intesi per l'utilizzo in settori a rischio di esplosione) deve essere confermato il rispetto dei regolamenti tecnici  dell'unione doganale.
   
La certificazione è costituita dal certificato Ex TR-CU ai sensi del regolamento tecnico 012/2011 “Sulla sicurezza delle attrezzature per l'esercizio in ambienti a rischio di esplosione", ordinanza della Commissione  dell'unione doganale del 18 ottobre 2011 n. 825).

Il  certificato Ex TR CU è strutturato come un certificato TR CU con la particolarità che nell'allegato sono riportate ulteriori istruzioni per la protezione anti-esplosione.

Esistono due tipi di  certificato Ex TR CU:

1.   Certificato Ex TR CU riferito al contratto 
Viene emesso per un contratto e rimane valido fino alla completa esecuzione di tale contratto, vale a dire fino all'arrivo della merce contrattuale nel paese di destinazione a fino al completamento delle formalità doganali.

2.  Certificato Ex TR CU valido per un periodo da 1 a 5 anni, produzione di serie
Questo certificato per la produzione di serie consente agli esportatori di esportare il prodotto citato tutte le volte che vogliono fino alla scadenza del certificato (da 1 a 5 anni). Per i certificati TR CU per la produzione di serie, la legge richiede lo svolgimento di audit. Questi vengono generalmente svolti prima della certificazione.

Vi preghiamo di tenere presente che secondo i nuovi regolamenti dell'unione doganale, la certificazione deve essere richiesta da una persona giuridica registrata sul territorio dell'unione doganale. Il produttore rimane comunque indicato come produttore nel certificato. 

 

Procedura per la  certificazione Ex TR CU:

1.    raccolta della documentazione necessaria per la  certificazione Ex TR CU
2.    audit del costruttore
3.    prelievo di campioni di prodotti dal costruttore 
4.    creazione della  bozza del certificato Ex TR CU
5.    adeguamento della bozza
6.    emissione del  certificato Ex TR CU
7.    registrazione dei prodotti nel registro statale dell'unione doganale

 

Documenti necessari per la  certificazione Ex TR CU:

1.    contratto con una persona giuridica nell'unione doganale  
2.    documenti di registrazione della persona giuridica (il richiedente)

- Estratto del registro delle imprese
- Iscrizione presso le autorità fiscali
- Certificato dell'istituto per le statistiche

3.    Manuale d'uso in russo
4.    Passaporto tecnico
5.    I certificati e i verbali relativi alle attrezzature con protezione anti-esplosione emessi in precedenza (come anche i sistemi di certificazione locali ed esteri).
6.    Per la certificazione di sistemi complessi, sono necessari certificati e documentazione per tutti i componenti del sistema.
7.    Dichiarazione di conformità CE
8.    Verbali di prova interni ed esterni 
9.    ISO 9001 (se presente)
10.    Altri documenti che dimostrano, direttamente o indirettamente, la conformità delle macchine e degli impianti ai requisiti dei regolamenti tecnici in vigore relativamente alla sicurezza (se disponibili)
11.    Schemi elettrici – obbligatori per i seguenti tipi di protezione anti-esplosione:

ia, ib, ic - Attrezzature elettriche intrinsecamente sicure
nA - Attrezzature elettriche che non producono scintille
o - Riempimenti d'olio dell'incapsulamento (è richiesta una procedura per il controllo automatico del livello dell'olio)
pv, px, py, pz - Riempimento o lavaggio dell'incapsulatore con sovrappressione (è richiesta una procedura per il mantenimento di pressione costante)
s - Tipo speciale della protezione anti-esplosione
op is, op pr, op sh - Attrezzature e sistemi di trasmissione che utilizzano irradiazione ottica

12.    Disegni della piastra di montaggio – obbligatori per i seguenti tipi di protezione anti-esplosione:

e - sicurezza aumentata di tipo "e"
ia, ib, ic - attrezzature intrinsecamente sicure
ma, mb, mx - incapsulamento
nA - attrezzature elettriche che non producono scintille
s - tipo speciale di protezione anti-esplosione
op is, op pr, op sh - attrezzature e sistemi di trasmissione che utilizzano irradiazione ottica

13.    Disegni di montaggio con indicazione dei materiali e dei parametri della protezione anti-esplosione
14.    Informazioni sulla scelta del campione.
15.    Indirizzo del luogo di stoccaggio da dove può essere prelevato il campione.
16.    Foto del prodotto da certificare (almeno 5 immagini, è obbligatoria una vista completa del prodotto e una foto della targhetta di matricola)
17.    Allegato compilato
18.    Bozza del cartello del prodotto

L'emissione del  certificato Ex TR CU richiede, per la nostra esperienza, da 1 a 4 settimane.

Dopo la certificazione dei prodotti che nell'ambito dei regolamenti tecnici dell'unione doganale sono prodotti certificati, questi devono essere contrassegnati con il marchio (EAC) che conferma la certificazione.

 

I requisiti del marchio EAC

 

 

Per l'apposizione del marchio EAC sui prodotti si applicano i requisiti di base seguenti:

•    il marchio deve essere apposto su ogni unità prodotto, imballo o documento accompagnatorio; 
•    il marchio deve essere in posizione ben visibile; 
•    il marchio deve essere leggibile; 
•    il marchio deve essere monocromatico; 
•    il marchio deve contrastare con il colore di sfondo; 
•    il marchio deve essere indelebile; 
•    i caratteri del marchio devono avere altezza di almeno 5 mm. 

 

Il marchio ?? acronimo di protezione contro le esplosioni (a prova di esplosione).

La dimensione è definito dal costruttore dell'apparecchiatura marchio Ex- per l'uso in atmosfere esplosive. 

La dimensione di coordinamento del rettangolo deve essere non meno di 10 mm. 

Le dimensioni esatte e il tipo di applicazione sono scelti dal costruttore. I Regolamenti Tecnici (TR) regolano la posizione del logo sul prodotto, sulla confezione e sulla documentazione accompagnatoria.

Il mancato rispetto di tale norma comporta sanzioni amministrative!